Tu sei qui: Home / , , Biscotti di Castellammare (Foto Ricetta)

Biscotti di Castellammare (Foto Ricetta)

| 39 Commenti
Biscotti di Castellammare

I biscotti di Castellammare sono dei biscotti a forma di sigaro creati nel 1848 a Castellammare di Stabia (un comune in provincia di Napoli) dai fratelli Giovanni e Francesco Riccardi. Con il passare dei decenni le famiglie di Napoli e provincia, non perdevano l'occasione di giungere di generazione in generazione, ogni anno, a Castellammare di Stabia per assaporare questi biscotti che per tradizione venivano inzuppati nell'acqua della Madonna (la cui sorgente si trova proprio a Castellammare di Stabia). La storia inizia a complicarsi quando nel 1941, Donna Concetta, figlia di Francesco Riccardi ed erede della ricetta dei biscotti di Castellammare, tenesse tanto al non voler vendere la ricetta dei biscotti di Castellammare che venne avvelenata. Ciò naturalmente contribuì a far crescere l’interesse intorno a questi deliziosi biscotti. Fortunatamente Donna Concetta prima della sua morte aveva confidato la ricetta al nipote Mariano, il quale tramandando la ricetta prima ai figli e poi ai nipoti, ha consentito di far giungere questi biscotti fino ai giorni nostri e di trasformarli nel simbolo di questa bellissima località costiera: Castellammare di Stabia. Gli ingredienti che venivano e vengono utilizzati per questa ricetta sono veramente pochi (farina "00", burro, zucchero, acqua della Madonna, lievito di birra e vanillina) ed il segreto per ottenere degli ottimi biscotti è quello di dargli la forma di un vero sigaro, in quanto esagerando con le dimensioni si rischia di non farli cuocere bene all'interno!
Ecco gli ingredienti ed il procedimento per realizzare i biscotti di Castellammare (dosi per circa 2 teglie)...



 Difficoltà: Media  Tempo di Preparazione: 30 min.  Tempo di Cottura: 20 min.

 Tempo Totale: 50 min. (+ tempo di lievitazione)



Ingredienti:
500g di Farina "00"
200g di Burro (a temperatura ambiente)
250g di Zucchero
170ml di Acqua della Madonna
12g di Lievito di Birra (Mezzo Cubetto)
1 Bustina di Vanillina


Procedimento
  • Per preparare il lievitino: sciogliere in una ciotola il lievito di birra con 70ml di acqua tiepida. 
Biscotti di Castellammare
  • Aggiungere 70g di farina setacciata.
Biscotti di Castellammare
  • Mescolare con una forchetta fino ad ottenere un composto omogeneo, dovrà essere appiccicoso e privo di grumi.
Biscotti di Castellammare
  • Coprire con un canovaccio e lasciar riposare per 1 ora a temperatura ambiente.
Biscotti di Castellammare
  • Per preparare l'impasto: mettere la rimanente farina in una ciotola capiente, formare una fontana e versarci all'interno il lievitino, il burro tagliato a pezzettini, lo zucchero, la vanillina e la rimanente acqua.
Biscotti di Castellammare
  • Lavorare gli ingredienti inizialmente con una forchetta.
Biscotti di Castellammare
  • Poi quando sarà stata assorbita quasi tutta la farina, versare l'impasto sul piano da lavoro.
Biscotti di Castellammare
  • Lavorare l'impasto con le mani per 10 minuti, quindi formare una palla.
Biscotti di Castellammare
  • Porre l'impasto così realizzato all'interno di una ciotola spolverizzata con un po' di farina, coprire con un canovaccio e lasciar riposare per un paio d'ore al calduccio.
Biscotti di Castellammare
  • Versare l'impasto lievitato sulla spianatoia e...
Biscotti di Castellammare
  • ...dividerlo in pezzi da 60g l'uno.
Biscotti di Castellammare
  • Quindi con le mani ed aiutandosi con un po' di farina, creare dei salamini non troppo larghi (massimo 2cm).
Biscotti di Castellammare
  • Disporre i salamini così realizzati in una teglia foderata di carta da forno avendo cura di distanziarli gli uni dagli altri; coprire la teglia con un canovaccio e far riposare per 1 ora al riparo dal freddo e correnti d'aria.
Biscotti di Castellammare
  • Cuocerli a 170° per circa 20 minuti, finché i biscotti non si saranno ben dorati.
Biscotti di Castellammare
  • Far raffreddare i biscotti su una gratella in modo tale che si asciughino per bene.
Biscotti di Castellammare
  • Consumare i biscotti inzuppandoli come vuole la tradizione nell'acqua della Madonna oppure, come piacciono a me, all'interno del Rum o del Vin Santo.
Biscotti di Castellammare

Piccoli trucchi
1) Se non si riesce a reperire l'acqua della Madonna si può sostituire con un'acqua leggermente frizzante.
2) Per preparare dei biscotti ancora più golosi: prima di infornarli, spennellarli con acqua tiepida e spolverizzarli con dello zucchero a velo vanigliato!

"Con questa ricetta ho vinto il contest
"Mani in Pasta - I Biscotti della Tradizione" della Molino Chiavazza.
"


Commenti
Gloria Baker ha detto...

I love these biscottis I see one time but I never had made! ! look nice!
gloria

Ennio Z. ha detto...

@Gloria Baker
Thank you! :)

ஃPROVARE PER GUSTAREஃ di ஜиαтαℓια e ριиαஓ ha detto...

non avevo mai sentito parlare di questi biscotti.. ma adesso si però ^__^
lia

Ennio Z. ha detto...

@ஃPROVARE PER GUSTAREஃ di ஜиαтαℓια e ριиαஓ
Grazie per il commento Lia! :) Alla prossima ricetta!

Cherry Blossom ha detto...

ciao Ennio! che storia avvincente questi biscotti! devono essere squisiti :D

un abbraccio
sabrina

http://mycherrytreehouse.blogspot.it/

Ennio Z. ha detto...

@Cherry Blossom
Ti ringrazio Sabrina! :) Sono felice che ti piacciano!

Nadia ha detto...

Bella la storia e anche i biscotti molto particolari mi hanno incuriosita molto !!!!!!!
Ma l'interno e' croccante o soffice ?
Un caro saluto :D

Ennio Z. ha detto...

@Nadia
Appena sfornati è soffice, poi più tempo passa e più diventa croccante!

Stefania Ciancio ha detto...

Come sai sono di Salerno e conosco bene questi biscotti. Li mangio, ma non ho mai provato a farli io. Buona idea e grazie per la ricetta. A presto

Ennio Z. ha detto...

@Stefania Ciancio
Grazie a te per la visita! :) A presto!

Reneesme I Sapori del Cuore ha detto...

Caspita è da un pò che non li mangio! Quando abitavo nei dintorni di Castellamare era mio solito comprarli, buonissimi!
Complimenti, i tuoi sono venuti benissimo immagino il sapore!
Buona serata!

Claudia ha detto...

Non conosco questi biscotti.. ma dall'aspetto ho idea siano ottimi..soprattuto in accompagno al caffè.. o inzuppati nel caffellatte.. Buona giornata :-)

Annalisa Sandri ha detto...

mmm...mi immagino già il sapore!

~ Inco ha detto...

Sono stupendiiiii!!
Non li conoscevo..strano!!
Buona giornata.
Inco

Ennio Z. ha detto...

@Reneesme I Sapori del Cuore
Ti ringrazio per i complimenti Reneesme!!! :) Buona serata anche a te!

Ennio Z. ha detto...

@Claudia
Grazie Claudia! Buona serata!

Ennio Z. ha detto...

@Annalisa Sandri
Ti ringrazio Annalisa! :) Sono veramente felice che ti piacciano!

Ennio Z. ha detto...

@~ Inco
Sei troppo gentile Incoronata! :D Alla prossima ricetta!

NonnaPapera Cristina ha detto...

Non li conoscevo, sono molto belli e chissà che buoni!

themasterofcook ha detto...

Con una storia come quella che hanno alle spalle non possono che essere ottimi.

A vederli viene subito voglia di allungare una mano...
:-)

carmencook ha detto...

Non conoscevo questi biscotti!!!
Grazie mille per aver condiviso questa bella ricetta!!
Un abbraccio e a presto
Carmen

Ennio Z. ha detto...

@NonnaPapera Cristina
Grazie, sono contento che ti piacciano!

Ennio Z. ha detto...

@themasterofcook
Ti ringrazio per il commento! :) A presto!

Ennio Z. ha detto...

@carmencook
Un abbraccio e a presto!!!!

Rosetta ha detto...

Visti in ritardo ma mi ispirano molto, grazie Ennio.
Buona giornata
Mandi

Ennio Z. ha detto...

@Rosetta
Grazie a te Rosetta per il commento! :) A presto!

speedy70 ha detto...

deliziosi, perfetti per l'inzuppo!!!!!!

x ha detto...

Ottima ricetta....la proverò presto!!!!
www.ricette-cucina-ricette.com

Ennio Z. ha detto...

@speedy70
Grazie, sei troppo gentile! :D

Ennio Z. ha detto...

@x
Ciao, piacere di conoscerti!
Sono felice che ti piacciano, a presto!

~ Inco ha detto...

Ciao Ennio,
passo per ringraziarti per la tua visita e per il commento! :)
Buona serata e Buona Domenica,
Inco.

Ennio Z. ha detto...

@~ Inco
Buona domenica Incoronata! :)

Anna Corbo ha detto...

Ho seguito alla lettera ma dopo 3 minuti che avevo informato si sono appiattiti come mai? Il lievitino era cresciuto ma il penetto no e rimaneva molto unto, bagnato. Grazie

Ennio Zaccariello ha detto...

@Anna Corbo
Probabilmente la temperatura dove hai fatto lievitare il panetto era troppo bassa, la prossima volta prova a metterlo a lievitare in prossimità di una fonte di calore o a prolungare i tempi di lievitazione. Tieni conto che per il lievito di birra la temperatura ideale è sopra i 24°C :wink

Anna ha detto...

Grazie per il consiglio e per la tempestiva risposta. Riproverò :-)

Ennio Zaccariello ha detto...

@Anna
Ho aggiornato la ricetta aggiungendo alcuni accorgimenti riguardo la lievitazione! :wink
Buona ricetta! :hi

giovanni ha detto...

Ho visto la tua ricetta dei biscotti di Castellammare di Stabia .ma con quella dose posso anche fare i taralli quelli nasprati? Grazie

Ennio Zaccariello ha detto...

@giovanni
Puoi fare solo i biscotti! :wink

Eva Smith ha detto...

Buonissimi da bambina il mio papa' me li comprava sempre oggi stesso li faro' . Grazie x la ricetta, ma come mai non si trovano nei supermercati?👍