Tu sei qui: Home / , , Schiacciata con l'uva (Foto Ricetta)

Schiacciata con l'uva (Foto Ricetta)

| 14 Commenti
Schiacciata con l'uva

La schiacciata con l'uva è una focaccia dolce toscana che viene preparata per tradizione durante i giorni della vendemmia; questa ricetta in particolare piacerà a tutti, compreso a chi dice di non amare questa gustosissima focaccia. Per ciò che riguarda il tipo di uva da utilizzare, solitamente si trova in commercio con il nome di "uva per schiacciata" o "canaiola" ed anche se la tradizione vuole che l'uva venga lasciata con i semi, consiglio di armarsi di pazienza e di rimuovere tutti i semi da ogni acino di uva...la schiacciata senza semi sarà molto più buona e gradevole! Ecco gli ingredienti ed il procedimento per preparare la schiacciata con l'uva (dosi per 8 persone)...



 Difficoltà: Facile  Tempo di Preparazione: 30 min.  Tempo di Cottura: 15 min.

 Tempo Totale: 45 min. (+ tempo di lievitazione)



Ingredienti:
Per l'impasto
250g di Farina "00"
250g di Farina Manitoba
300ml di Acqua
6 Cucchiai di Olio Extravergine di Oliva
80g di Zucchero
1 Cubetto di Lievito di Birra

Per il ripieno
600g di Uva "per schiacciata"
6 Cucchiai di Zucchero
Olio Extravergine di Oliva q.b.


Procedimento
  • Per preparare l'impasto: mettere in una ciotola le farine, mescolarle, quindi formare una fontana e versarci all'interno l'olio, lo zucchero e l'acqua tiepida in cui avrete precedentemente fatto sciogliere il lievito.
  • Mescolare gli ingredienti con una forchetta, poi quando l'impasto inizierà a prendere consistenza...
  • ...lavorarlo con le mani per qualche minuto fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo (per un miglior risultato lavorare l'impasto sul piano da lavoro precedentemente spolverato con un po' di farina).
Schiacciata con l'uva
  • Incidere l'impasto con un coltello e...
  • ...lasciarlo crescere coperto con un canovaccio finché non avrà raddoppiato di volume (ci vorrà circa 1 ora).
  • Nel frattempo che l'impasto lievita: lavare l'uva, dividere ogni acino in due e rimuovere i semi.
Schiacciata con l'uva
  • Dopo che avrà lievitato, stendere metà dell'impasto all'interno di una teglia rettangolare (30x40cm) unta di olio.
  • Disporci sopra metà dell'uva.
  • Spolverizzare su tutta la superficie 3 cucchiai di zucchero ed aggiungere un filo d'olio.
Schiacciata con l'uva
  • Stendere il rimanente impasto sul piano da lavoro spolverato di farina, cercando di dargli una forma rettangolare, quindi disporlo sulla teglia facendolo combaciare con l'impasto sottostante e sigillando i bordi pizzicando con le dita.
  • Aggiungere la rimanente uva...
  • ...i 3 cucchiai di zucchero ed un filo d'olio, sempre in modo uniforme.
Schiacciata con l'uva
  • Cuocere in forno a 200° per circa 15 minuti, finché la superficie non si sarà dorata.
Schiacciata con l'uva
  • Far raffreddare e servire.
Schiacciata con l'uva

Piccoli trucchi
1) La schiacciata con l'uva si conserva per circa 2 giorni, coperta con una campana di vetro/plastica a temperatura ambiente.

Commenti
Rosetta ha detto...

Buonissima Ennio, grazie.
Buon fine settimana
Mandi

Claudia ha detto...

Buonissimaaaaaaaaaaaaaaaa... ma bisogna avere l'uva buona e adatta... La tua mi tenta tanto..sembra proprio buona.. soffice e golosa.. Buon w.e. .-D

Ennio Zaccariello ha detto...

@Rosetta
Buon fine settimana! :hi

Ennio Zaccariello ha detto...

@Claudia
Ti ringrazio Claudia, sei troppo gentile! :blush

Sabrina Rabbia ha detto...

ricetta molto interessante, mi hai convinto!!!Buona domenica ciao Sabry

Ennio Zaccariello ha detto...

@Sabrina Rabbia
Provala Sabrina e vedrai che non te ne pentirai! :wink
Buona domenica!

marina riccitelli ha detto...

Buona Ennio mia madre ne va pazza userò la tua ricetta per farle una sorpresa!!! Un bacione

NonnaPapera Cristina ha detto...

Vedo molte ricette simili da un po' di tempo... ma ancora non mi sono decisa a provarla, qualche cosa mi frena...

Ennio Zaccariello ha detto...

@marina riccitelli
Grazie Marina, fammi sapere come ti è venuta! :smile

Ennio Zaccariello ha detto...

@NonnaPapera Cristina
Una volta provata, non riuscirai più a farne a meno! :wink

SimoCuriosa ha detto...

hai però dimenticato di scrivere che è Toscana... ahi ahi ahi! ahahah
quanti ricordi...di infanzia..peccato che a me non piaceva ..ora sì!!
un bacione e buona settimana

Ennio Zaccariello ha detto...

@SimoCuriosa
Ho corretto! :bigsmile

SimoCuriosa ha detto...

ma daiiii! scherzavo... e comunque a firenze si dice
sTiacciata ahahahah
ma basta basta
ti abbraccio

Ennio Zaccariello ha detto...

@SimoCuriosa
:rofl :rofl :rofl