Tu sei qui: Home / , Coccoretti del Belgio (Foto Ricetta)

Coccoretti del Belgio (Foto Ricetta)

| 16 Commenti
Tempo di Preparazione: 10 min.
Tempo di Cottura: 25 min.
Difficoltà: ♦ ◊ ◊

I coccoretti sono dei dolci tipici del Belgio molto diffusi nelle fiere italiane che possono essere mangiati in tutti i modi: caldi, tiepidi, freddi o al cioccolato. Come si legge dai cartelli posti davanti alle bancarelle che li vendono, sono fatti semplicemente con tre ingredienti: farina di cocco, albume e zucchero. Nella ricetta sottostante sono presenti i coccoretti classici (al naturale) e quelli ricoperti di cioccolato (glassati), ecco la ricetta:

Ingredienti:
Per i coccoretti:
200g di Cocco (grattugiato)
2 Albumi
100g di Zucchero
1 Pizzico di Sale

Per la glassa:
100g di Cioccolato (al latte o fondente)
100ml di Panna Liquida da Montare (a piacere)


Procedimento
  • Aiutandosi con un frullatore, montare gli albumi (con il pizzico di sale) a neve ben ferma.
  • Una volta montati, aggiungere molto gradualmente lo zucchero.
  • Infine aggiungere il cocco grattugiato (un cucchiaio alla volta).
  • Si otterrà un composto farinoso ed allo stesso tempo abbastanza lavorabile.
  • Aiutandosi con i palmi delle mani formare delle palline larghe circa 2cm l'una.
  • Disporre le palline su una teglia foderata di carta da forno.
  • Cuocere i coccoretti in forno a 150° per  25min (per forno ventilato: 15 minuti a 150° e 10 minuti a grill).
  • Mettere i coccoretti all'interno di alcuni pirottini di carta e servirli a piacere caldi o freddi.
  • Ora se volete glassare i coccoretti con del cioccolato, dovrete mettere in una ciotola il cioccolato spezzettato.
  • Scioglierlo nel microonde (per 45sec a 900watts) o a bagnomaria; una volta sciolto (a piacere) se volete che la glassa si solidifichi, miscelare il cioccolato fuso con la panna (in questa ricetta la panna non avendola in dispensa non l'ho utilizzata).
  • Intingere la parte superiore di ogni coccoretto nel cioccolato fuso.
  • Lasciare raffreddare i coccoretti su un piatto.
  •  Servire i coccoretti all'interno di alcuni pirottini.

Piccoli trucchi
1) I coccoretti posso essere fatti in quelle occasioni in cui avanzando gli albumi, ad esempio quando si fa una crema pasticcera gli albumi che avanzano possono essere utilizzati (avendo un po' di farina di cocco in casa) per produrre questi gustosi dolcetti.

Commenti
Mimì ha detto...

hai delle ricette e delle foto così belle nel tuo blog Ennio.

p.s. grazie d'essere passato nel mio blog...
per la frase iniziale sul tuo blog condivido

Lacucinaimperfetta di Giuliana ha detto...

Mi piacciono da matti, semplici da fare ma gustosissimi, grazie per la dritta!

Ennio ha detto...

@Mimì Grazie a te per il commento! :)

Ennio ha detto...

@Giuliana
Piacciono anche a me tantissimo, ne mangerei a volontà!

Michele ha detto...

ciao Ennio
ma secondo te c'è un modo per rimpiazzare/evitare lo zucchero?
ad esempio mettendo solo farina di cocco e per dare il dolce, del dolcificante liquido?

Ennio Z. ha detto...

@Michele
Ciao Michele!
Certo che puoi sostituirlo con del dolcificante liquido.
L'importante è che se il composto finale dovesse essere troppo liquido, aggiungi altra farina di cocco fino ad ottenere un composto che si maneggi facilmente con le mani e che ti permetta di creare le palline.

Michele ha detto...

ti ringrazio molto. Il mio dubbio era proprio sulla importanza dello zucchero per la consistenza.
Allora proverò :)

Ennio Z. ha detto...

@Michele
Di nulla! Fammi sapere come ti sono venuti! ;)

Michele ha detto...

allora prima prova
300g farina di cocco
2 albumi
gocce di dolficante liquido equivalenti a 100g di zucchero (2 gocce=1 cucchiaino)

impasto della consistenza giusta o quasi.
Dopo la cottura (da caldi) sono risultati giusti fuori, ma molto friabili dentro.
devo provarli da freddi, ma probabilmente è meglio ridurre la quantita di farina di cocco a 250g e si rende l'impasto meno asciutto.


GUSTO: decisamente buono

Ennio Z. ha detto...

@Michele
Concordo, se vuoi un impasto meno asciutto puoi provare a diminuire la farina di cocco oppure ad aggiungere qualche cucchiaio di latte di cocco.

Anonimo ha detto...

OTTIMI

Ennio Zaccariello ha detto...

@Anonimo
Grazie, sono felice che ti siano piaciuti! :smile

Unknown ha detto...

con zucchero di canna integrale? o miele?

Ennio Zaccariello ha detto...

@Unknown
Ti consiglio lo zucchero di canna, meglio se fine! :wink

Unknown ha detto...

ho seguito le dosi e sono risultati poco morbidi all'interno..era semplicemente cocco grattugiato, non erano "legati"

Ennio Zaccariello ha detto...

@Unknown
Ciao Elisa,
se l'interno non è venuto morbido vuol dire che sono stati cotti troppo...la prossima volta prova a diminuire i tempi di cottura!

Fammi sapere! :smile

ciao
Ennio