Tu sei qui: Home / , Torta di Spinaci

Torta di Spinaci

| 6 Commenti
Torta di Spinaci

La torta di spinaci è una torta salata ripiena molto gustosa, preparata con una pasta brioche soffice e fragrante; per il ripieno utilizzeremo un composto a base di ricotta, spinaci lessi, pecorino e parmigiano a cui si potrà aggiungere a piacere qualche formaggio a pasta filante come della mozzarella o della scamorza tagliata a dadini. Ecco gli ingredienti ed il procedimento per preparare la torta di spinaci (dosi per una teglia di 22cm)...



 Difficoltà: Facile  Tempo di Preparazione: 20 min.  Tempo di Cottura: 40 min.

 Tempo Totale: 60 min. (+2h di lievitazione)



Ingredienti:
Per l'impasto:
300g di Farina "00"
70g di Burro (fuso)
50ml di Latte
2 Uova
3g di Lievito di Birra (disidratato)
1 Macinata di Pepe
1 Cucchiaino raso di Zucchero
1 Cucchiaino di Sale

Per il ripieno:
150g di Ricotta Vaccina
180g di Spinaci
25g di Parmigiano Reggiano (grattugiato)
25g di Pecorino Romano (grattugiato)
1 Uovo
Noce Moscata q.b.
Pepe q.b.

Per spennellare:
1 Tuorlo
1 Cucchiaio di Panna

Per la teglia:
Burro q.b.
Semola Rimacinata di Grano Duro q.b.


Procedimento
  • Iniziamo preparando l'impasto: mischiamo in una ciotola la farina setacciata con il lievito, formiamo una fontana e versiamoci all'interno il burro, il latte, le uova, il pepe, il sale e lo zucchero, mescoliamo prima con una forchetta e poi, appena l'impasto avrà preso consistenza, con le mani per qualche minuto fino a formare un palla compatta ma morbida; mettiamo l'impasto in una ciotola unta d'olio, copriamo con la pellicola e poniamo a lievitare finché non sarà raddoppiato di volume (ci vorranno circa 2 ore).
  • Per preparare il ripieno: mettiamo in una ciotola l'uovo, la ricotta ben scolata, gli spinaci (lessi, strizzati e raffreddati), il pecorino, il parmigiano, una grattugiata di noce moscata ed una macinata di pepe.
  • Mescoliamo fino ad ottenere un composto omogeneo; mettiamo da parte.
Torta di Spinaci
  • Spolveriamo il piano da lavoro con un po' di farina e stendiamo poco più di metà dell'impasto lievitato fino a formare un disco di circa 26/28cm di diametro.
  • Imburriamo e cospargiamo con la semola una teglia di 22cm; io utilizzo una teglia in terracotta Bionatural che conferisce alla torta un sapore più rustico.
  • Foderiamo la teglia con il disco di pasta steso.
Torta di Spinaci
  • Versiamo su di esso il ripieno e livelliamo con un cucchiaio.
  • Stendiamo l'impasto avanzato e poniamolo sul ripieno cercando di far fuoriuscire tutta l'aria.
  • Tagliamo con un coltello l'impasto eccedente e pizzichiamo bene con le dita i bordi.
Torta di Spinaci
  • Infine, a piacere, decoriamo i bordi con i lembi di una forchetta.
  • Mischiamo il tuorlo con il cucchiaio di panna ed utilizziamo questo miscuglio per spennellare la superficie della torta.
  • Cuociamo in forno a 180° per circa 40 minuti, finché la superficie non si sarà ben dorata.
Torta di Spinaci
  • Lasciare raffreddare prima di servire.
Torta di Spinaci

Piccoli trucchi
1) Rispetto alle torte salate di pasta sfoglia o pasta brisé questa torta di spinaci può essere preparata con largo anticipo (ad esempio la mattina per la sera) in quanto riposando qualche ora si assesterà e sarà ancora più buona; l'importante è conservarla al riparo da correnti d'aria, l'ideale sarebbe porla (una volta raffreddata) chiusa in un portatorte oppure coprirla con una campana di vetro o al massimo con della pellicola.

Commenti
paola ha detto...

Complimenti,bellissima oltre che sicuramente buonissima,buon weekend

SimoCuriosa ha detto...

che buona! ma se uso il lievito secco per torte salate credi che otterrei solito risultato?
ciao Ennio!

Ennio Zaccariello ha detto...

@SimoCuriosa
Ciao Simo!!!
Semmai puoi sostituire il lievito disidratato con 10g di lievito di birra fresco (poco meno di metà cubetto)!

Ennio Zaccariello ha detto...

@paola
Buon weekend! :smile

Batù Simo ha detto...

Ciao! che bello vedere (anche) ricette antiche per la tua età, questa torta mi piace moltissimo :-) e ho trovato divertente leggere il tuo profilo, certamente non potevi che non crescere col mestolo in mano giusto? complimenti ai tuoi genitori e bravo a te naturalmente, bellissimo blog

Ennio Zaccariello ha detto...

@Batù Simo
Ciao Simona, è un piacere conoscerti! :smile
E' sempre bello ricevere complimenti,
in particolar modo da persone innamorate della cucina come me!

A presto! :hi